Sostienici con le donazioni

Home » Attualità » 27 GENNAIO 2020 GIORNATA DELLA MEMORIA

27 GENNAIO 2020 GIORNATA DELLA MEMORIA

Giacomo Debenedetti

Giacomo Debenedetti uomo di cultura, autore di insuperabili saggi di critica letteraria, di origine ebraica, dopo l’entrata dei Tedeschi a Roma il 13 settembre 1943 si rifugia con la famiglia a Cortona e riesce a salvarsi. Così lo ricorda il figlio Antonio Debenedetti : “Caro padre, solo oggi, ripensando alla tua esistenza, mi rendo conto di come tu vivesti con grande coraggio e lucidità un giustificato terrore. Fatto sta che negli anni più bui delle persecuzioni razziali, tu facesti fronte con straordinaria padronanza di te e lucidità al giusto, umano terrore che dovevi provare pensando a quanto poteva accadere alla tua famiglia e a te stesso. Fosti perfetto nell’emergenza e nel pericolo. Chiamasti in aiuto la tua intelligenza , la tua cultura: una somma persino un po’ disumana di intelligenza e cultura. A guerra finita quando il mondo tornò alla normalità non sapesti però liberarti del tutto della corazza che ti eri costruito per difenderti e difenderci dall’ostinata, oscura, vile minaccia antisemita…Ho capito solo molto tempo dopo che tu, padre, stavi attento a non farti troppo amare da noi bambini per far sì che non soffrissimo troppo  nel caso fossi mandato al confino o deportato o chissà cosa e noi per un qualche espediente del destino fossimo viceversa riusciti a passarla liscia. Più avanti, col peggiorare delle cose, ti saresti torturato pensando ( e lo hai scritto)  che avresti potuto essere causa involontaria della nostra morte in un lager…” ( Da La Lettura-Corriere della sera-  domenica 22 dicembre 2019)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.