Sostienici con le donazioni

Home » Letteratura » HUMAN

HUMAN

Lella Costa e Marco Baliani

La parola HUMAN, che dà il titolo alla piéce, è attraversata da una linea nera perché  indica l’umanità e la sua negazione. Il termine è scelto dagli autori-interpreti,  Lella Costa e Marco Baliani, che è anche regista, per il loro spettacolo, in scena al Teatro Biondo di Palermo dal 20 al 29 gennaio 2017, che comincia con la  reminiscenza  del mito,  dall’Eneide che narra  dei Troiani profughi alla ricerca di una terra dove stanziarsi a Ero e Leandro, amanti separati  dall’Ellesponto, fino alle migrazioni  dei nostri giorni. In forma di oratorio gli attori interrogano se stessi ed il pubblico su che cosa è umanità attraverso la rappresentazione delle nostre contraddizioni di fronte agli immigrati, mettendo ben  in evidenza che la storia dell’umanità è un continuo viaggio e incontro. Scopo dello spettacolo non è fare teatro di denuncia, ma teatralizzare un’autocoscienza collettiva del dramma dei migranti attraverso quadri con diversi personaggi. L’intento è realizzato, ma la continua dichiarazione della denuncia finisce con l’annoiare e togliere forza allo spettacolo per altro ben curato e realizzato in ogni sua parte.(Gabriella Maggio)

 

Post Tagged with

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.