Sostienici con le donazioni

Home » Letteratura » PER NICOLA ROMANO POETA

PER NICOLA ROMANO POETA

Gabriella Maggio

Ho conosciuto Nicola Romano a Spazio Cultura, Libreria Macaione, ed ho percepito subito la tempra del poeta. Ho percepito subito, con un certo timore, il suo rigore, lo sguardo severo sui versi, la ricerca della parola precisa, del ritmo. Ma ho anche apprezzato la sua affabilità, la disponibilità a partecipare a reading e manifestazioni in cui si faceva poesia, anche ingenua talvolta. Era fiducioso che il confronto giovasse anche ai più semplici. Diceva : è per la poesia, per mantenerla viva. È scomparso ieri. La notizia ci ha frastornati tutti. Resta il ricordo del fare poesia a Spazio Cultura nella sala affollata ed attenta e poi , nel tempo della pandemia, on line. Un poeta resta nel ricordo degli amici e nelle sue parole :

QUI E ORA

Troppo distanti appaiono
le voci di sempre
immoti e a perpendicolo
si stagliano i profili
di larici e cisterne
sui picchi e sui cristalli
del mio tempo traverso

Nicola Romano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.