Sostienici con le donazioni

Home » Musica » SPLENDIDA CONCLUSIONE A S. DOMENICO DEI CONCERTI DI NATALE A PALERMO

SPLENDIDA CONCLUSIONE A S. DOMENICO DEI CONCERTI DI NATALE A PALERMO

Il Sindaco della città Leoluca Orlando ed il Comitato organizzatore di Natale a Palermo

 

Dopo l’imprevista interruzione dei concerti di Natale a Palermo  il 4 gennaio 2022 a causa della pandemia di Covid 19 , il 3 aprile  nella Chiesa di S.Domenico, come è ormai tradizione, la manifestazione ha avuto una  splendida conclusione musicale dedicata alla pace con un programma di musiche ucraine e russe . Presente il Sindaco di Palermo,Leoluca Orlando, che ha ancora una volta  sottolineato il sentimento di solidarietà ed accoglienza della città nei confronti di coloro che fuggono dalla guerra e,  considerando le gravi difficoltà in cui vivono il popolo ucraino ed il popolo russo,  ha auspicato la fine dell’insensata aggressione  che la Confederazione  russa ha  fatto ai danni dell’Ucraina. Unanime condivisione del tema della pace e della solidarietà da parte del Secondo Vice Governatore Lions, Paolo Valenti, e del presidente del Club Rotary Palermo Est. L’ Estrotempo Duet formato dall’ucraina Zoya Nademlynska al violino e dall’italiano Leonardo Pavia  al pianoforte ha eseguito la Carpathian Rapsody del musicista ucraino Myroslav Skoryk, confermando nell’interpretazione  le loro   notevoli  abilità musicali di  tecnica e  temperamento.

Zoya Nademlynska e Leonardo Pavia

Successivamente si è esibita l’Orchestra di fiati Trapanese.  Il M.° Nicolò Scavone l’ha diretta in Marinella di  Julius  Fučík e nel Concerto n.2 del russo Dmitrij Šostakovič . Nel  ruolo di  pianista solista   il M.° Franco Foderà .

Il M.° Franco Foderà

L’esecuzione del concerto ha rivelato le notevoli  doti musicali dell’orchestra ed il temperamento, l’abilità tecnica e la fluidità dell’esecuzione  del M° Foderà,  riscuotendo i prolungati applausi del numeroso pubblico.

Con la direzione del M.° Rosario Rosa l’orchestra ha eseguito la Jazz suite n.2 di Dmitrij Šostakovič e la March N.99 dell’ucraino  Sergej Prokof’ev, confermando nel pubblico l’ammirazione per le doti già espresse. L’immancabile bis ha riproposto la parte per orchestra e pianoforte solista  del Concerto n. 2 di Šostakovič ottenendo la standing ovation del pubblico. Non poteva esserci migliore conclusione per i concerti di Natale a Palermo. Soddisfatti gli organizzatori che hanno dato appuntamento al prossimo Natale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.