Sostienici con le donazioni

Home » Letteratura » UN CANTO PER KIEV

UN CANTO PER KIEV

Accorato  lamento  del  poeta Dante Maffia  per gli abitanti dell’Ucraina  esposti ai pericoli della guerra . Anche la poesia è un sostegno, sia pure ideale,   alla loro eroica resistenza.

 

NOTTE TRA IL 3 E 4 MARZO 2022 A KIEV

Dio, ma allora…  anche la neve?

Per disorientare,

per purificare,

perché la morte sia vestita di bianco?

La morte vestita di bianco

per coprire i lamenti, le ferite,

lo strazio delle madri che sfioriscono

come petali bruciati.

Vedi? Il mio cuore è diventato neve

per dare al dolore la parvenza

del ballo di Capodanno, illudere i campanili

d’essere in salvo.

Ma gli spari odiano il ballo,

sono frenetici e disumani mostri

che spaccano la Forma di tutto

per il trionfo del Vuoto,

per il potere dello zingaro prepotente

che vuole chiamare Russia il mondo intero.

La neve renderà uniforme

ogni angolo, ogni anima,

un acconto di tenerezza per i bambini trucidati.

 

Dante Maffìa

 

 

Post Tagged with,,,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.